Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Trentino Alto Adige Val d'Isarco Barbiano

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Barbiano

Descrizione

Barbiano (Barbian in tedesco) è una pittoresca località montana della provincia di Bolzano, situata nella parte meridionale della Val d'Isarco, immersa tra vigneti, boschi di castagni, prati e foreste, godendo di una splendida vista sulle cime dolomitiche. Si estende dal fondovalle fino al corno del Renon, con un dislivello altimetrico che consente al visitatore di ammirare la ricchezza floro-faunistica dell'area, la natura incontaminata, i ben tenuti sentieri montani; in inverno, invece, le piste innevate del corno del Renon sono a portata di mano.
Sebbene il comune sia menzionato per la prima volta in un atto notarile dell'anno 855, il toponimo ha chiare origini romane e deriverebbe dall'antroponimo latino "Barbius", probabilmente il proprietario di alcune terre in zona. Ha da sempre costituito un'unica unità politica col vicino comune di Villandro, fino al 1810, quando si allontanò amministrativamente da Villandro, diventando comune autonomo.
Per la sua atmosfera rilassante e rigenerante, fu scelta come località di villeggiatura anche da Sigmund Freud e Christian Morgenstern.
Siti di interesse:
- la parrocchiale di San Giacomo Maggiore a Barbiano, col suo caratteristico campanile pendente a punta ottagonale, documentata sin dal 1378. Il coro gotico funge da sacrestia, mentre sull'altare maggiore è possibile ammirare una copia della Crocifissione di Wechselburg; segnaliamo, inoltre, le dodici vetrate raffiguranti gli apostoli, il rosone sul portale d'ingresso e sculture del XVI-XVII secolo;
- la Cappella del Santo Sepolcro, eretta nel XVII secolo presso il maso Wohlaufhof;
- la Chiesa di San Leonardo, a Colma, con torre campanaria inserita in facciata; nel XVII secolo furono aggiunte due cappelle laterali;
- la Chiesa della SS. Trinità, a Colma, risalente al XVI secolo, collegata all'edificio doganale tramite un corridoio in legno. Distrutta da un incendio nel 1938, fu prontamente ricostruita.
- la Chiesa dei Santi Ingenuino ed Albuino, a Saubach, già menzionata nel 1398;
- il borgo Tre Chiese, sviluppatosi attorno a tre cappelle attigue: la Chiesa di Santa Gertrude, menzionata sin dal 1237, la Chiesa di San Nicola e la Chiesa di Santa Maddalena.
- il Castello Friedburg, fatto costruite dall'arciduca Sigismondo d'Austria come edificio doganale;
- il sentiero naturalistico lungo il corso del Rio Gander che conduce alle cascate di Barbiano, l'ultima delle quali registra un salto di circa 80m.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 20.298 volte.

Scegli la lingua

italiano

english