Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Toscana Chianti Castelnuovo Berardenga Grappe Vini e Prodotti Tipici Canonica a Cerreto Vini ed Ospitalità

Strutture

I più visitati in Castelnuovo Berardenga

  • Castello Di Bossi Chianti Classico

    Il Castello di Bossi si trova nella parte meridionale del Chianti Classico nel comune di Castelnuovo Berardenga. La zona si distingue per i vini di struttura diversa dal resto del Chianti Classico. Infatti, a Castelnuovo Berardenga la struttura e il corpo...

  • Canonica a Cerreto Vini ed Ospitalità

    Attorno al 1000 i Canonici del Duomo di Siena decidono di fondare una nuova abbazia e scelgono una collina molto panoramica in un grande bosco di cerri, non lontana dalla città. Nasce Canonica a Cerreto. Nel '700 la Curia di Siena decide di riprendersi...

  • Borgo Scopeto Vini ed Ospitalità

    Le prime notizie di Scopeto, come borgo rurale fortificato, risalgono all'inizio dell'anno 1000, quando il complesso ed i territori agricoli circostanti appartenevano all'episcopato senese. Il nome Scopeto è certamente da attribuire alla presenza, nella...

  • Tenuta di Arceno Vini Toscana

    Situata in Toscana, i vini della Tenuta di Arceno fanno parte della categoria Rosso di Toscana. I nostri vigneti sono situati su colline rocciose che circondano la proprietà ad un altitudine compresa tra i 300 e i 450 metri. La composizione del suolo...

  • Terre di Talamo Vini Toscani

    Terre di Talamo si trova nella parte meridionale della maremma toscana di fronte al golfo dell'Argentario. L'azienda si estende su una collina di 52ha. Di questi, 32ha sono coltivati a vite. Oltre al sangiovese, per produrre il Morellino di Scansano,...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Canonica a Cerreto Vini ed Ospitalità

Produzione Vino Qualità Agriturismo Relais del Vino Olio Extra Vergine di Oliva Castelnuovo Berardenga Siena Toscana Italia

Contatti

Castelnuovo Berardenga Loc. Canonica Cerreto +39 0577 363261 +39 0577 363261

Descrizione

Attorno al 1000 i Canonici del Duomo di Siena decidono di fondare una nuova abbazia e scelgono una collina molto panoramica in un grande bosco di cerri, non lontana dalla città.

Nasce Canonica a Cerreto.

Nel '700 la Curia di Siena decide di riprendersi la proprietà. Il Vescovo, che era solito trascorrere a Canonica a Cerreto lunghi periodi durante l'estate, effettua grandi modifiche: l'interno della chiesa viene restaurato in stile settecentesco e le sale vengono affrescate da pittori senesi.

Quarant'anni fa la proprietà ridiventa privata. Il mondo moderno si sposa felicemente con quello antico, nel rispetto e nella riconoscenza per i padri fondatori.

La zona, al confine tra le terre di Siena e Firenze, assiste ben presto allo scontro tra le due repubbliche. Lo stesso Imperatore Arrigo VII si accampa nei dintorni di Canonica a Cerreto.

Famosa è la battaglia di Monteaperti, ricordata da Dante Alighieri.

Nel '400 Canonica a Cerreto è acquistata dalla nobile famiglia Cerretani che apporta grandi trasformazioni all'edificio per renderlo più simile ad una dimora rinascimentale.

Il vino richiede prima di tutto un attento lavoro in vigna. Per questo, dopo la potatura invernale, le lavorazioni sulle viti e sul terreno si susseguono ininterrottamente fino alla seconda metà di luglio, quando si procede all'eliminazione di parte dei grappoli, affinché i restanti possano maturare al meglio.

La vendemmia si svolge tra i primi di settembre e la metà di ottobre. Le uve sono raccolte interamente a mano.

Una volta deraspate sono fatte fermentare in tini di acciaio e vengono effettuate le operazioni di follatura, rimontaggio e delestage per la macerazione ottimale delle uve.

La fermentazione malolattica inizia subito dopo la svinatura.

a fine anno il vino è messo ad invecchiare nelle barriques di rovere.

Trascorso questo periodo viene imbottigliato per l'affinamento finale.

Mappa

La pagina web di questa struttura è stata visitata 46.771 volte.

Scegli la lingua

italiano

english