Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Piemonte Biella, Novara e Vercelli Novara

Strutture

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Novara

Descrizione

Ponte ideale tra Torino e Milano per la sua collocazione geografica, Novara, abitata sin dal V sec. a.C. dai Galli e dai Liguri, divenne municipium con Giulio Cesare e fu in epoca imperiale uno dei centri più fiorenti dell'Italia settentrionale. A questo periodo risalgono i numerosi reperti conservati presso i Musei Civici e il Museo Lapidario, e i resti della cinta muraria, ascrivibili al I secolo a.C., tornati in luce in seguito a scavi archeologici, come quelli visibili in largo Cavour. Le mura furono costruite in opus mixtum con ciottoli fluviali legati tra loro con malta e alternati a basse fasce orizzontali di mattoni, secondo un modello molto comune nelle città dell'Italia settentrionale.
La Basilica di San Gaudenzio, patrono di Novara, viene ricostruita nel XVI secolo sui resti dell'antica Basilica che si trovava fuori dalle mura della città ed è completata dalla cupola antonelliana nel 1840, simbolo della città. Altro capolavoro di Alessandro Antonelli è il Duomo di Novara, grandioso edificio neoclassico, progettato tra il 1863 ed il 1869.
Collocato proprio di fronte al Duomo, si trova il battistero paleocristiano a pianta esagonale, il monumento più antico di Novara. All'interno, sono conservati i resti della primitiva piscina battesimale, il pozzo cilindrico da cui si ricavava l'acqua per il sacramento e il canaletto di scarico. Sono, inoltre, visibili gli affreschi che illustrano scene dell'Apocalisse (XI secolo), tra i più importanti della pittura preromanica in Italia, e del Giudizio Universale (XV secolo), nonché opere della scuola del Morazzone e di Pier Francesco Gianoli (XVI e XVII secolo).
Interessante è anche il Castello Visconteo Sforzesco, eretto nel 1357.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 24.111 volte.

Scegli la lingua

italiano

english