Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Valle d'Aosta Aosta e dintorni Jovençan

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Jovençan

Descrizione

Il toponimo deriva dal nome latino dato ad un fondo: Fundus Juventianus. E' uno dei comuni più piccoli della Val d'Aosta, situato sulla destra orografica della Dora Baltea. L'economia del paese è legata all'allevamento, all'arboricoltura e alla viticoltura.
Il territorio fu abitato sicuramente dai Salassi in epoca preromana. Questo popolo era composto dall'unione delle tribù dei Celti, giunte in Val d'Aosta tra l'VIII ed il V secolo a.C. dal centro Europa, con le genti del luogo. Addirittura si ritiene che nel territorio di Jovençan si trovasse Cordelia, la capitale dei Salassi. I Romani, arrivati nella zona nel 25 a.C., dopo aver sconfitto i Salassi ed averli ridotti in schiavitù, ne confiscarono le terre e se ne appropriarono. I fondi furono denominati come coloro a cui furono assegnati, uno assunse il nome di Fundus Juventianus, dal nome del proprietario, Juventius, da cui deriva l'attuale toponimo.
Nel periodo medievale esercitarono il loro potere sul territorio due nobili famiglie: i Pompiod ed i Jovençan e, successivamente, gli Challant che dominarono fino al gennaio 1789, allorché, insieme ai comuni di Gressan ed Aymavilles, Jovençan pagò la propria indipendenza dalla famiglia Challant liberandosi da ogni onere.

Da vedere:

La parrocchiale di Jovençan. L'edificio originario risaliva al 1174, di questo rimane oggi sulla parete vicino al campanile solo l'architrave di una porta. La chiesa attuale, costruita nel 1889, presenta pianta a croce latina, il campanile, in pietra a vista con base rettangolare, risale al Quattrocento. Conserva al suo interno un pulpito ligneo risalente all'Ottocento.
I resti del castello dei Jovençan situato a strapiombo sulla Dora Baltea. Rimangono dell'edificio solo le fondazioni del bastione a base cilindrica, risalente con molta probabilità al XIII secolo, ed alcune mura che consentono di individuare il perimetro dell'originaria struttura.
La casa-forte di Pompiod, risalente con molta probabilità al XIV o al XV secolo, è un edificio costituito da tre piani a pianta rettangolare.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 17.213 volte.

Scegli la lingua

italiano

english