Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Veneto Belluno e Dolomiti Bellunesi Belluno

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Belluno

Descrizione

Nome di origine celtica che significa "città luminosa, splendente", Belluno sorge su un promontorio nei pressi della confluenza del torrente Ardo nel fiume Piave, in una splendida cornice costituita dalle Dolomiti a Nord e dalle Prealpi venete a Sud.
Il municipium Bellunum acquisto notevole importanza con Augusto e nel Medioevo subì per lunghi periodi la dominazione longobarda, prima, e carolingia poi. Agli inizi del XV secolo, Belluno passò sotto il controllo della Serenissima.
Città tranquilla e silenziosa, con strade medievali e rinascimentali, vecchie piazze adornate da fontane e palazzi in stile veneziano, Belluno racchiude tesori architettonici di incomparabile bellezza e valore, come Piazza Duomo, cuore pulsante della città, su cui si affacciano Palazzo dei Rettori (1491), oggi sede della prefettura, il palazzo municipale in stile neogotico e il Palazzo dei Vescovi (1190), oggi sede dell'Auditorium. La Cattedrale di San Martino, progettata dall'architetto veneziano Tullio Lombardo, si articola su tre navate e conserva al suo interno opere di Andrea Schiavone, Cesare Vecellio, Jacopo Bassano, Palma il Giovane, Pietro Muttoni, Gaspare Diziani e lo stesso Lombardo. Il campanile, invece, è opera di Filippo Juvarra.
Usando le parole dello scrittore bellunese Dino Buzzati, è un luogo dotato di "una personalità speciale che gli dà un incanto straordinario ma di cui poche per la verità si accorgono".
Infine una menzione merita anche la "Gusela del Vescovà" (ago del Vescovo), un monolite di circa una quarantina di metri che spunta dal blocco dolomitico della Schiara, elemento di ispirazione per pittori locali e letterati.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 16.397 volte.

Scegli la lingua

italiano

english