Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Sicilia Il Val di Noto

I più visitati in Il Val di Noto

  • Hotel Romano Palace Catania

    Alle porte della città, sul lungomare della Plaja sorge il Romano Palace Luxury Hotel, luogo privilegiato da cui partire alla scoperta di Catania. La posizione strategica del lussuoso Hotel, che dista solo cinque minuti dall'aeroporto Fontanarossa e dal...

  • Hotel Poggio del Sole Resort Sicilia

    Il complesso Poggio del Sole Resort nasce dall'accurata ristrutturazione di una originaria dimora ottocentesca e dei suoi caratteristici edifici rurali annessi: l'elegante villa padronale, il magazzino delle derrate alimentari, le stalle, la scuderia...

  • Hotel Palazzo Failla Sicilia

    Immerso nella storia e nelle antiche tradizioni della Sicilia, "Palazzo Failla" è la base di partenza ideale per visitare Modica, città che affascinò poeti e viaggiatori e che ancora oggi rappresenta una delle perle più preziose della Sicilia. L'Hotel...

  • Le Cinque Luci Sicilia

    Casa Albergo Le Cinque Luci è un nuovissimo 3 stelle, esclusivo e raffinato dotato di 6 camere elegantemente arredate con stile sobrio e moderno e dotate di tutti i comfort. Immerso nel barocco di Modica, nell'area dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO,...

  • bad B&B Catania

    BAD è il primo Bed & Breakfast di Design nel cuore di Catania. Molto più di un semplice Bed & Breakfast, è un mix unico di accoglienza e creatività, ideale sia per soggiorni di piacere che per viaggi di affari, che unisce al fascino del barocco catanese...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Il Val di Noto

Descrizione

Culla del Barocco siciliano nonché una delle più mirabili espressioni dell'ultimo periodo del Barocco Europeo, il Val di Noto entra nel 2002 nel novero dei siti protetti dall'UNESCO in quanto considerato Patrimonio dell'Umanità. Le otto città tardo-barocche del Val di Noto (Caltagirone, Catania, Militello in Val di Catania, Scicli, Noto, Ragusa, Palazzolo Acreide e Modica), infatti, costituiscono un'eccezionale testimonianza dell'arte e dell'architettura tardo-barocca, risaltata dalla loro omogeneità, dovuta dalla contemporanea ricostruzione delle città, in seguito al violento sisma del 1693.
A Catania l'architettura barocca si concentra lungo la via dei Crociferi. Nella città etnea prevalse l'opera di Giovan Battista Vaccarini che curò la scenografia della piazza del Duomo, inserendo il palazzo pretorio e la fontana dell'elefante ispirata al Bernini, mentre Caltagirone racchiude esempi unici di architettura seicentesca, come la scalinata di Santa Maria del Monte. Ai piedi della scala colpiscono le facciate barocche delle chiese di San Giuseppe e di San Giacomo.
Ragusa nasconde nel cuore dell'antico quartiere di Ibla una struttura architettonica barocca perfettamente conservata, dominata dal Duomo di San Giorgio con elegante facciata divisa in tre parti. Da non perdere una tranquilla passeggiata tra le viuzze del centro che si snodano tra magnifiche facciate di palazzi e chiese, per cogliere, occhi all'insù, il trionfo delle opulente decorazioni lungo i cornicioni e sotto le balconate. Lo stesso piacere che danno i vicoli e le piazze di Modica, Scicli e Noto, soprattutto al tramonto o con le luci della sera, quando il colore della pietra diviene ancora più caldo e le forme grottesche di animali o di esseri umani trasfigurati si esaltano nella loro immobilità. A Modica, città natale del poeta Salvatore Quasimodo, la chiesa di San Giorgio sembra sfidare il cielo con la sua possente scalinata di duecentocinquanta gradini. La cittadina di Noto si appresta a riaprire al pubblico la grande cattedrale distrutta dal recente terremoto; il suo centro è un vero salotto, con il teatro ed i sontuosi palazzi, tra i quali spicca quello di Villadorata dalle ricche scenografie floreali che sostengono le balconate.

La pagina web di questa destinazione è stata visitata 26.972 volte.

Carrello Contatti

Clicca sull'icona del carrello per creare una lista di strutture da contattare.

Scegli la lingua

italiano

english