Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Puglia I trulli e la Valle d'Itria Martina Franca

Strutture

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Martina Franca

Descrizione

Martina Franca è un grosso centro di circa 50 000 abitanti facente parte della provincia di Taranto.
Sorge a 431 m slm al confine delle tre province di Taranto, Brindisi e Bari ed è il centro più importante della Valle d'Itria, luogo incantevole noto per i trulli, la terra dal colore rosso e i muretti di pietra eretti a secco.
Le origini di Martina non sono ben documentate; la tesi più accreditata è che sia nata ad opera di profughi tarantini in fuga per sottrarsi alle continue devastazioni dei saraceni intorno al X secolo. Dovrebbe il suo nome a San Martino, patrono della città, e al fatto che, circa nel 1300, Filippo d'Angiò principe di Taranto concesse dei diritti e delle franchigie a chi si fosse stabilito in questi luoghi al fine di incentivarne la crescita demografica. La zona fu perciò denominata "Franca".
Attualmente Martina è un centro dall' economia dinamica in special modo nel settore delle confezioni d'abiti.
Il centro storico è un vero e proprio gioiello del barocco pugliese; le vie sono strette e piene di spigoli, numerosi sono i palazzi signorili con superbi balconi di ferro battuto mentre le strade hanno una caratteristica depressione al centro in modo che l'acqua piovana non filtri nelle cantine poste nel sottosuolo ai lati.
Impossibile nominare tutti gli edifici di interesse, tra questi va ricordato il Palazzo Ducale sede del Municipio; sito in piazza Roma, è un imponente costruzione edificato in stile barocco nel XVII secolo.
Al contrario in piazza Plebiscito sorge il luogo di culto più importante della città, la Basilica di San Martino, lì vicino si erge anche la Torre dell' Orologio mentre poco fuori le mura trovasi la Chiesa di San Francesco.
Va sottolineato che qui i trulli (casedde in dialetto locale), contrariamente ad Alberobello in cui sono siti nel centro abitato, sono stati costruiti nella cinta extraurbana.
In ultimo è importante evidenziare che Martina ospita nei mesi estivi il "Festival della Valle d'Itria" una rassegna lirica di rilevanza internazionale che si tiene ininterrottamente dal 1975.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 28.745 volte.

Scegli la lingua

italiano

english