Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Puglia I trulli e la Valle d'Itria Cisternino

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Cisternino

Descrizione

Cisternino sorge sull'ultimo lembo della Murgia meridionale ad un' altitudine di 394 m sul livello del mare dominando, e facendone parte, la Valle d'Itria, la valle dei trulli.
Nel borgo sono presenti botteghe artigiane che producono manufatti in legno e pietra. L' economia è prettamente agricola e basata sulla coltivazione dell' ulivo ma tuttavia anche i servizi, e in particolare il settore della ristorazione e dell' intrattenimento, hanno registrato un notevole incremento negli ultimi anni.
Infatti nei mesi estivi il borgo viene invaso dai molti turisti presenti nelle località balneari vicine, ma anche dai residenti dei paesi limitrofi, attratti dalla bellezza della location. Cisternino si presenta con il candore delle sue case bianche, con i suoi vicoli, con le sue strade lastricate di pietre (chianche), con i suoi suggestivi cortili.
Cisternino fu abitato sin dalla preistoria, sono numerosi i reperti, gli utensili e i resti di villaggi eretti sulle colline circostanti. Queste comunità raggiunsero un numero considerevole nell' Età del bronzo, i Romani chiamarono questo agglomerato urbano Sturnium. Esso fu probabilmente distrutto da Annibale nel 216 a.C.
L' abitato tornò a vivere nell' VIII sec. quando dei monaci basiliani, profughi da Bisanzio, decisero di costruire, sulle rovine dell' antico centro, una badia di rito greco attorno alla quale si sviluppò la nuova città. La chiamarono Cis-Sturnium (al di qua di Sturnium).
La Chiesa di San Nicola, nota come Chiesa Madre, costruita nel XII sec. sorge sulle fondamenta dell' antica badia dei basiliani. Meritano una visita anche la Torre Normanna eretta nel' XI sec e il Palazzo Vescovile del 1560 con facciata tardo rinascimentale.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 22.456 volte.

Scegli la lingua

italiano

english