Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Hotel Terme Capasso Contursi Terme

    Hotel Terme Capasso Contursi Terme

    Ospitalità di Qualità Albergo 4 Stelle Benessere Beauty Center Centro Termale Piscina SPA Contursi Terme Salerno Campania Italia

  • Car Service Amalfi di Pierluigi Damasco

    Car Service Amalfi di Pierluigi Damasco

    Escursioni Trasferimenti da e per Aeroporti e Stazione ferroviarie Roma Napoli Amalfi Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Sorrento...

  • Hotel Santa Caterina Amalfi

    Hotel Santa Caterina Amalfi

    Ospitalità di Lusso e Charme Albergo 5 Stelle Ristorante Piscina sul Mare Cerimonie Meeting Convegni Amalfi Costiera Amalfitana...

  • Liparlati Bed and Breakfast Positano

    Liparlati Bed and Breakfast Positano

    Ospitalità di Qualità B&B Camera e Colazione Case Vacanza Positano Costiera Amalfitana Riviera di Napoli e Sorrento Salerno Campania...

  • Vigne Irpine

    Vigne Irpine

    Aglianico, Greco di Tufo, Taurasi, Falanghina, Coda di Volpe, Fiano di Avellino, Vini Passiti Passione, Rosato di Aglianico Santa...

tu sei qui: Home Lazio Litorale romano Ladispoli

Strutture

I più visitati in Ladispoli

  • Hotel La Posta Vecchia Ladispoli

    La Posta Vecchia Hotel sorge a Palo Laziale sulla costa tirrenica (37° km. della Via Aurelia a nord-ovest di Roma) a 40 km. dalla Capitale e 25 dall'aeroporto di Fiumicino, accanto ad un'oasi del WWF. E' una villa costruita intorno al 1640 su commissione...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Ladispoli

Torre Flavia/Flavia Tower

Torre Flavia/Flavia Tower

Descrizione

Località costiera della provincia di Roma, Ladispoli (città di Ladislao) fu fondata alla fine dell'Ottocento dal principe Ladislao Odescalchi, la cui famiglia, originaria di Como, si era trasferita a Roma in seguito all'elevazione al soglio pontificio di Benedetto Odescalchi (papa Innocenzo XI).
Il rinvenimento di un teschio di epoca villanoviana, nella vicina Grotta Patrizi, ci induce a sostenere che l'area fosse interessata da insediamenti abitativi sin dai tempi più antichi. Nei pressi del borgo di Palo, un tempo sorgeva l'antica città etrusca di Alsium; con l'avvento di Roma, Alsium divenne una colonia romana, nonché ambito luogo di villeggiatura della nobiltà dell'Urbe (si racconta che anche Pompeo e Cesare avessero fatto costruire qui delle ville). Con la caduta dell'Impero Romano, conobbe la distruzione delle truppe di Totila. Il castello di Palo, feudo degli Orsini, fu acquistato dagli Odescalchi nel 1693; ben presto attorno al castello si andò formando un vero e proprio borgo. Ladislao Odescalchi, per allontanare dal castello abitanti e villeggianti, fondò nel 1888 la moderna cittadina che da lui prese il nome, in una striscia di terra compresa tra i torrenti Sanguinara e Vaccina. I lavori furono affidati all'ingegnere Vittorio Cantoni.
Siti di interesse:
- i resti della villa marittima di Marina di Palo e quelli della villa rustica della Grottaccia;
- i resti della villa di Pompeo, a Marina di San Nicola;
- i resti di una cisterna romana e, dopo distante, una necropoli barbarica del V secolo d.C.;
- una necropoli etrusca, in località Monteroni;
- la Posta Vecchia, edificio seicentesco realizzato sui resti di un'antica villa romana, circondato per tre lati da uno splendido giardino all'italiana e lambito dal mare sul quarto lato;
- il Castello Odescalchi, edificato dagli Orsini nel XIV secolo e di proprietà degli Odescalchi dal 1693;
- Torre Flavia, simbolo della città, ridotta a poco più di un rudere, dopo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale;
- il Castellaccio di Monteroni, struttura fortificata da quattro torri angolari, recentemente restaurata e risalente al XIV secolo;
- l'oasi WWF del Bosco di Palo;
- l'oasi WWF della Palude di Torre Flavia.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 67.070 volte.

Scegli la lingua

italiano

english