Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

tu sei qui: Home Lazio Circeo, Isole Pontine e Golfo di Gaeta Sperlonga

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Sperlonga

Descrizione

Sperlonga (dal latino "spelunca", ossia "grotta") è una splendida località turistico-balneare della provincia di Latina, già nota agli antichi patrizi Romani che qui edificarono varie ville residenziali. Arroccata sul Monte San Magno, una delle ultime propaggini della catena montuosa degli Ausoni, le origini di questo pittoresco borgo marinaro si perdono nel mito: secondo alcune leggende, infatti, nei dintorni di Sperlonga sorgeva un tempo la città di Amyclae, fondata dagli Spartani. In epoca romana, le splendide spiagge, il mare cristallino e le suggestive grotte spinsero nobili e magistrati dell'Urbe a costruire qui le loro residenze estive; tra le meglio conservate ricordiamo la villa imperiale di Tiberio. Questi luoghi, tuttavia, non garantivano un riparo sicuro alla popolazione, specie durante le frequenti e sanguinose incursioni saracene; per tale motivo furono abbandonate intorno al X secolo, per cercare migliore rifugio nelle zone più alte. Già in tale periodo si parla di un certo "castrum Speloncae", ossia un castello circondato da mura. Nel 1379 l'antipapa Clemente VII si rifugia proprio a Sperlonga, dopo la disfatta delle sue milizie ad Anagni. Tra il Cinquecento ed il Seicento il borgo di pescatori è continuamente oggetto di saccheggi da parte dei pirati turchi.
Siti di interesse:
- il pittoresco centro storico, con case imbiancate a calce, dal tipico aspetto mediterraneo;
- la Villa di Tiberio, residenza imperiale che si sviluppava per oltre trecento metri di lunghezza lungo la spiaggia di levate e comprendeva, oltre agli ambienti di servizio e quelli più propriamente abitativi, anche un impianto termale, cisterne, un attracco privato ed una vasca per l'itticoltura. Numerosi sono i suppellettili ed i gruppi marmorei ispirati alle vicende di Ulisse che sono stati rinvenuti in loco ed oggi esposti presso il Museo Archeologico cittadino.
- Porta Carrese e Porta Marina, le uniche vie di accesso al borgo in epoca medievale;
- le torri costiere (Torre Truglia, Torre Capovento e Torre Nibbio);
- la Chiesa di Santa Maria di Spelonca, l'edificio religioso più antico del paese, risalente ai primi anni del XII secolo; fu realizzata a pianta latina con matronei e conserva affreschi coevi all'epoca di fondazione;
-la Chiesa di San Rocco (XV secolo);
- Palazzo Sabella, che ospitò nel 1379 l'antipapa Clemente VII in fuga da Anagni.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 34.846 volte.

Scegli la lingua

italiano

english