Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Trentino Alto Adige Val di Sole, Pejo e Rabbi Mezzana-Marilleva

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Mezzana-Marilleva

Mezzana Val Di Sole

Mezzana Val Di Sole

Descrizione

Comune montano della provincia di Trento, Mezzana è situato al centro della Val di Sole, immersa in uno scenario naturale d'altri tempi, ricco di vegetazione spontanea e boschi lussureggianti, incorniciati dalle catene montuose delle Dolomiti di Brenta, di Adamello-Presanella e Ortles-Cevedale. E' una località apprezzata e frequentata in ogni periodo dell'anno, grazie alla enorme varietà dell'offerta turistica: in estate, ad esempio, è possibile approfittare dei numerosi sentieri montani per compiere escursioni nelle zone circostanti o della palestra internazionale di canoa slalom per momenti di pura adrenalina. In inverno, invece, gli amanti della neve potranno divertirsi lungo le piste del comprensorio sciistico Folgarida-Marilleva e Madonna di Campiglio.
Sebbene sia l'origine del toponimo (derivante dal prediale "Mettius") che il ritrovamento di alcuni reperti archeologici confermi che l'area fosse sicuramente abitata in epoca romana, il territorio di Mezzana fu caratterizzato da insediamenti abitativi già in età retica, testimoniato dai resti di un castelliere di quel periodo. Nel medioevo fu sede di decima per alcune delle più illustre e potenti famiglie trentine: i Cles ed i Thunn.
Attrazioni:
- la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, costruita a cavallo tra Quattrocento e Cinquecento da maestranze comacine, in sostituzione del preesistente edificio medievale. All'interno sono conservate due pregevoli statue lignee di fattura tardo-gotica, quattro altari lignei seicenteschi, una tela ottocentesca di Anyonio Ridolfi ed affreschi risalenti ai primi del Novecento, di gusto pre-raffaelita.
- la filiale della Madonna di Caravaggio, in stile barocco, con altari lignei e tele settecentesche;
- Casa Maturi, tipica casa-palazzo con giardino, in cui soggiornò l'arcivescovo Maturi, primate dell'Egeo;
- la cinquecentesca chiesetta della frazione di Roncio, recentemente restaurata;
- la Chiesa di San Cristoforo (XVI secolo) ad Ortisè;
- la Chiesa di San Rocco (XV secolo) a Menas.
- le tipiche costruzioni della tradizione solandra, con mura in pietra autoctona, fino al primo piano, e struttura in legno nella parte soprastante.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 19.122 volte.

Scegli la lingua

italiano

english