Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Positano is Costa di Amalfi

    Positano is Costa di Amalfi

    Ospitalità Eventi Esclusivi Trasferimenti Ricevimenti Matrimoni Charter Noleggio Positano Costiera Amalfitana Riviera di Napoli...

  • Ceramiche Casola

    Ceramiche Casola

    ceramica positanese, piatti, vasi, oggetti in ceramica, pietra lavica smaltata, Costiera Amalfitana, Scala, Positano

  • Hotel Villa Maria Ravello

    Hotel Villa Maria Ravello

    Relais di Charme Albergo 4 Stelle Eventi Esclusivi Cerimonie e Matrimoni Ravello Costa Amalfitana Riviera di Napoli Salerno Campania...

  • La Brezza Net Art Cafè Positano

    La Brezza Net Art Cafè Positano

    Lifestyle Lounge Bar Slow snack Internet Point Sushi Bar Positano Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Sorrento Salerno Campania...

  • Agriturismo da Regina Tramonti

    Agriturismo da Regina Tramonti

    Ospitalità di Qualità B&B Camera e Colazione Case Vacanza Agriturismo Tramonti Costiera Amalfitana Ristorante Bar Bed and Breakfast...

tu sei qui: Home Toscana Livorno - Costa degli Etruschi Livorno

I più visitati in Livorno

  • Hotel Gran Duca Toscana

    Nella prestigiosa e suggestiva cornice della piazza dei Quattro mori, in centro città nelle vie dello shopping, di fronte al porto a pochi metri per gli imbarchi per le isole di Gorgona, Capraia, Sardegna e Corsica, a soli 18 Km dall'aereoporto di Pisa...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Livorno

Descrizione

Legata indissolubilmente al mare che è parte integrante della sua vita, Livorno nacque per volontà dei Medici nel XVI secolo quando, per strategie militari e commerciali, il piccolo borgo di pescatori sorto attorno al Mastio di Matilde di Canossa divenne in brevissimo tempo uno dei porti più fiorenti del Mediterraneo.
Sotto Francesco I dei medici, nel 1575, si operò l'ingrandimento del porto e la ristrutturazione della città, affidando i lavori al Buontalenti. Nel 1629 la città venne ampliata verso il mare utilizzando tecniche ispirate a quelle veneziane: di qui, per l'appunto, il nome del quartiere Venezia Nuova, caratterizzato da una fitta rete di canali navigabili - i Fossi Medicei - che collegavano i magazzini e le abitazioni dei commercianti.
Numerose sono a Livorno le presenze storiche ed architettoniche che testimoniano le fedi religiose che nel corso dei secoli hanno convissuto nella città; oltre alle chiese cattoliche, legate in particolar modo al culto mariano, sono presenti infatti numerosi luoghi di culto delle varie comunità: ebraica, greca, armena, olandese-alemanna ed inglese.
In Via della Madonna è possibile ammirare la splendida facciata barocca della Chiesa degli Armeni, mentre, sempre nella stessa strada si trova una delle chiese più antiche della città: la Chiesa della Ss.ma Annunziata o dei Greci Uniti, edificata nel sec. XVII, dove al suo interno si trovano splendide iconostasi in legno.
In Via Verdi, di fronte all'ingresso del Vecchio Cimitero Inglese, si trova la neo classica Chiesa anglicana.
In Piazza Benamozegh sorge l'attuale Tempio Israelitico, interamente ricostruito dopo che la sinagoga originaria andò completamente distrutta per i danni della Seconda Guerra Mondiale.
Duomo di Livorno è la Cattedrale di San Francesco, i cui lavori iniziarono nel 1594 e terminarono nel 1606; l'anno successivo fu eretto il campanile e nel XVIII secolo furono eseguiti i lavori di ampliamento del transetto e delle cappelle. Quasi totalmente distrutta dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, fu ricostruita dal Pieroni attinendosi al modello originario. La facciata e' molto semplice ed e' preceduta da un portico marmoreo con colonne binate doriche sormontato da terrazze. All'interno sono conservati tre dipinti di Jacopo Chimenti, detto l'Empoli, San Francesco che riceve il Bambino dalla Vergine, l'Assunzione della Madonna, l'Apoteosi di Santa Giulia, nonché il Cristo coronato di spine del Beato Angelico.
Tra gli altri monumenti, ricordiamo il monumento dei Quattro Mori, la Fortezza, la Torre del Fanale, la Villa Fabbricotti e l'Accademia Navale sorta nel 1881.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 94.845 volte.

Scegli la lingua

italiano

english