Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Hotel Accademia Trento

    Hotel Accademia Trento

    Ospitalità di Qualità Albergo 4 Stelle Ristorante Trento Trentino Alto Adige Sud Tirolo Italia

  • Casa Vacanze l'Amore Costa d'Amalfi

    Casa Vacanze l'Amore Costa d'Amalfi

    Ospitalità di Charme in appartamenti esclusivi in Costiera Amalfitana, Maiori Residenza di lusso in palazzo storico, Costa Amalfitana...

  • Amalfi Exclusive Transfers - Contaldo Tour

    Amalfi Exclusive Transfers - Contaldo Tour

    trasferimenti, transfer, tour, excursion, escursioni, noleggio con conducente, NCC, Costiera Amalfitana, Amalfi Coast, Costa d'Amalfi,...

  • Taxi Amalficoast

    Taxi Amalficoast

    Servizi Taxi noleggio auto con conducente mini van escursioni esclusive Trasferimenti da e per aeroporti italiani Ravello Costa...

  • Liparlati Bed and Breakfast Positano

    Liparlati Bed and Breakfast Positano

    Ospitalità di Qualità B&B Camera e Colazione Case Vacanza Positano Costiera Amalfitana Riviera di Napoli e Sorrento Salerno Campania...

tu sei qui: Home Trentino Alto Adige Valli di Tures e Aurina Selva dei Molini

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Selva dei Molini

Descrizione

Situato nell'omonima valle laterale della Valle di Tures, il piccolo comune di Selva dei Molini (Mühlwald in tedesco), in provincia di Bolzano, è immerso in un incantevole atmosfera d'altri tempi, fatta di natura incontaminata, ruscelli, boschi e mulini, il tutto circondato dalle cime imponenti delle Alpi dello Zillertal.
Dagli studi toponomastici sono emersi i toponimi di Mullenwalt, Mulenwalt e Mülbalt, menzionati sin dal 1160, tutti derivanti dalla matrice tedesca medievale "mül" (mulino) e "walt" (bosco), che dimostrano come il nome del paese si riferisca ai mulini ad acqua ed al verde della vallata.
I primi cenni su Selva dei Molini risalgono al XII secolo, quando era un distretto amministrativo, e sono collegati all'attività dei principali proprietari terrieri della zona, tra cui i conti del Tirolo, impegnati nel tentativo di estendere i propri possedimenti nell'area.
L'elemento vitale di questo territorio è stato da sempre l'acqua: sfruttata adeguatamente in chiave turistica, ha permesso la realizzazione di quattro bellissimi sentieri, intitolati "La forza dell'acqua", che percorrono la valle offendo mirabili vedute. I percorsi citati attraversano anche Lappago (Lappach in tedesco), piccola frazione caratterizzata da una gola e dal Lago di Neves, che gli appassionati di trekking troveranno meta irrinunciabile perché punto di partenza ideale per escursioni in alta montagna.
Selva dei Molini è una località turistica che si presta ad essere visitata in tutti i periodi dell'anno, offrendo molteplici possibilità di intrattenimento. Durante i mesi primaverili, infatti, il clima particolarmente fresco invita a rigeneranti ed ossigenanti passeggiate all'aria aperta lungo i sentieri montani, magari facendo tappa presso qualche malga per assaporare i prodotti tipici locali; in inverno, invece, si può usufruire delle piste del comprensorio sciistico di Monte Spico.

Siti di interesse:
- la parrocchia di Santa Geltrude, di cui si ha menzione sin dal 1383, sebbene l'attuale costruzione, in stile tardo barocco, risalga alla prima metà dell'Ottocento. Del preesistente edificio, demolito in quanto divenuto insufficiente a soddisfare i bisogni di una sempre crescente popolazione, rimangono solo il muro perimetrale meridionale e l'imponente campanile gotico. All'interno spicca la pala d'altare del pittore veneziano Cosrue Dusi, raffigurante la Santa patrona.
- la parrocchia di Sant'Agnese a Lappago, documentata nei registri dell'archivio parrocchiale di Campo Tures sin dal 1426
- Il lago di Neves ed il lago artificiale Meggima, quest'ultimo particolarmente pescoso;
- Il rigenerante impianto idroterapeutico Kneipp a Lappago, in cui è possibile immergersi nel rilassante bagno di fieno.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 16.039 volte.

Scegli la lingua

italiano

english