Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Vigne Irpine

    Vigne Irpine

    Aglianico, Greco di Tufo, Taurasi, Falanghina, Coda di Volpe, Fiano di Avellino, Vini Passiti Passione, Rosato di Aglianico Santa...

  • Ristorante Il Cormorano Castelsardo

    Ristorante Il Cormorano Castelsardo

    Gastronomia Cucina Italiana Pesce Fresco Locale Castelsardo Sardegna Italia

  • Ristorante Eolo Amalfi

    Ristorante Eolo Amalfi

    Gastronomia Gourmet Piatti Tipici Amalfi Costiera Amalfitana Salerno Campania Italia

  • Hotel Maison Tofani Sorrento

    Hotel Maison Tofani Sorrento

    Ospitalità di Qualità e Charme Sruttura di Design Sorrento Riviera di Napoli Costa delle Sirene Campania Italia

  • Hotel de Russie Roma

    Hotel de Russie Roma

    Ospitalità di Lusso e Charme Albergo 5 Stelle Rocco Forte Collection Hotel Benessere Beauty Center SPA Roma Lazio Italia

tu sei qui: Home Campania Penisola Sorrentina Sant'Agnello

Strutture

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Sant'Agnello

Descrizione

Situato tra Sorrento e Piano di Sorrento, il territorio del comune di Sant'Agnello si affaccia sui golfi di Napoli e Salerno, arroccato su uno sperone tufaceo con splendide terrazze a picco sul mare. L'area fu abitata sin dai tempi più remoti e la storia di Sant'Agnello è strettamente legata a quella della vicina "Surrentum", divenuto "municipium" romano nell'89 a.C. e luogo di residenza di nobili patrizi attirati dal clima mite e dalla bellezza del paesaggio. Acquistò autonomia amministrativa solo nel 1866.
Tra i siti di maggior interesse, menzioniamo:
- la splendida Chiesa di Sant'Agnello (XVII secolo), in stile barocco, preceduta da una scenografica scalinata che introduce al sagrato; si presenta a croce latina con tre arcate sormontate da altrettante cupole, soffitto in legno intagliato e tre tele disegnate da Giuseppe Mancinelli e realizzate dal figlio Gustavo nel 1873.
- la Chiesa e il Convento dei frati cappuccini, entrambi realizzati nel 1586. Inizialmente la chiesa era solo una piccola cappella rustica dedicata alla Madonna di Porto Salvo e la sera i frati erano soliti lasciare una candela accesa vicino alla finestra, così da fungere da faro per le imbarcazioni che navigavano del tratto di mare antistante. A seguito di smottamenti del costone roccioso, furono necessarie opere di ristrutturazione e rimaneggiamento. Nel 1710 il convento fu ingrandito e ristrutturato mentre, nel 1723, fu aggiunto il dormitorio, la sagrestia e la celebre libreria, ricca di numerosi volumi, alcuni di inestimabile valore storico.
- Villa Crawford, situata a ridosso della spiaggia della Marinella e gode di una vista incomparabile sul golfo e sulle isole. Nata inizialmente come casa colonica immersa in un verdeggiante giardino mediterraneo, fu trasformata in villa signorile dallo scrittore americano Francis Marion Crawford, che qui si trasferì nel 1885;
- la tenuta della Cocumella, oggi uno degli alberghi più antichi di Sant'Agnello, situata poco oltre il terrazzo che sovrasta la spiaggia della Marinella. Nata, infatti, nel XVI secolo come tenuta gesuitica e dopo essere diventata convitto, orfanotrofio e scuola, fu adibito ad albergo in cui soggiornarono, tra i tanti, anche Lord Byron, Crawford e il Duca di Wellington.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 105.678 volte.

Scegli la lingua

italiano

english