Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Primo Piano Aspettando il Festival della Pizza

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

I più visitati in Italia

  • La Culla degli Angeli Costa di Amalfi

    Come le curve sinuose di una donna mediterranea, che sa sorprendere e conquistare, rivelando a tratti la sua indole indomita e selvaggia, così la Costiera Amalfitana nasconde dentro di sé un'anima femminile e virile al tempo stesso, manifestandosi in...

  • Amalfi Coast Destination Tour

    La Costiera Amalfitana, terra di bellezze naturali, antiche tradizioni, arte, storia millenaria, cultura e gastronomia: un mix di esperienze sensoriali che rendono questa località unica al mondo. Se siete alla ricerca di un transfer o un tour privato...

  • Sunland Viaggi e Turismo Costa di Amalfi

    Sunland Viaggi e Turismo è sinonimo di garanzia grazie all'esperienza ultratrentennale nel settore ricettivo-alberghiero e dell'incoming in Costiera Amalfitana, Cilento, Penisola Sorrentina e Golfo di Napoli. La Sunland offre attività di ground handling...

  • Hotel Marina Riviera Amalfi

    il Marina Riviera è situato in una posizione centrale a pochi metri dalla spiaggia e gode di un panorama eccezionale. Le camere e le junior suites denotano un gusto molto raffinato, con mobili in stile, ceramiche pregiate ed un confort che comprende:...

  • Amalfi Vacation Costa di Amalfi

    Appartamenti e ville in Costiera Amalfitana, completamente arredati, con piscina, discesa a mare e aria condizionata. Amalfi Vacation gestisce direttamente tutti gli appartamenti e le ville presenti sul sito web. Tutti gli appartamenti sono completamente...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Aspettando il Festival della Pizza

dalla tradizione ai giorni nostri
martedì 7 agosto 2007 - Piazza San Felice di Tenna - Pietre di Tramonti Costiera Amalfitana

Nell'era dei fast food, delle pause pranzo di mezz'ora per un panino "mordi e fuggi" e della massificazione alimentare, il solo fermarsi a parlare della tipicità dei prodotti di un territorio è sinonimo di una collettiva presa di coscienza sull'importanza della riscoperta delle tradizioni locali. La promozione di un'area parte dalla valorizzazione di quegli elementi (artistici, naturalistici, culturali ed enogastronomici) che danno alla stessa un segno distintivo, rendondola individuabile e riconoscibile rispetto ad altri luoghi.
Nel solco di questa rivalutazione delle peculiarità territoriali si pongono le due iniziative promosse dal comune di Tramonti, "Il Festival della Pizza" (8 e 9 agosto) e "La Festa del Vino" (11 e 12 agosto), aggangiate l'una all'altra dalla manifestazione del 10 agosto "Calici di Stelle".
Nella piazza San Felice di Tenna della frazione Pietre di Tramonti, martedì 7 agosto, si è tenuta la conferenza stampa del Festival della Pizza (un po' in ritardo rispetto all'orario comunicato!). Dopo i saluti di rito del sindaco di Tramonti, Armando Imperato, il moderatore della serata Mario Amodio, giornalista de "Il Mattino", passa la parola allo storico Ezio Falcone che fa un'accurata cronostoria della pizza, passando dalla "pitea" romana realizzata dai "pistores" (gli antenati dei fornai e dei pizzaioli) al "panem et condimentum" (schiacciata realizzata con farina integrale, lardo e cipolla). Di qui, poi, un susseguirsi di forme e condimenti fino ad arrivare alla pizza margherita, realizzata a Napoli nella "Pizzeria Brandi" da Raffaele Esposito, in onore della regina Margherita, con pomodoro, fior di latte e basilico, per richiamare i colori della bandiera italiana.
Ma cosa abbinare ad una buona pizza di Tramonti? L'eno-gastronomo Emanuele Sepe suggerisce di preferire alla birra (che potrebbe creare un principio di acidità avendo in comune con la pizza il lievito di birra) un buon vino, altro pezzo forte della tradizione tramontana. Meglio un buon rosato (recentemente rivalutato anche a livello nazionale), realizzato con uve che non hanno ancora raggiunto una maturazione ottimale, in modo da creare un contrasto ideale tra la morbidezza dell'impasto e l'acidità del vino. A tal proposito sono stati degustati due rosati prodotti da due aziende vinicole di Tramonti: il Getis IGT dell'Azienda Agricola Reale - che tralaltro abbiamo provato anche noi - (uve tintore e per e' palumm) ed il Tramonti Rosato DOC dell'Azienda Agricola Giuseppe Apicella (uve piedirosso e sciascinoso).
Terminata la conferenza stampa alcuni pizzaioli locali, utilizzando i forni a legna installati in piazza proprio per l'occasione del Festival della Pizza, hanno dato prova della loro maestria culinaria.
Quella della pizza, per Tramonti ed i suoi abitanti, è una vocazione innata che risale ai tempi del pane biscottato prodotto nel forno di casa. Ed è proprio grazie alle oltre tremila pizzerie aperte in tutto il Nord Italia da emigranti tramontani nell'immediato dopoguerra che la tipica pizza di Tramonti è riuscita a farsi conoscere anche fuori dagli stretti confini locali.
Tramonti, un territorio...gustoso e divino!

Mariarosaria Pisacane
07/08/2007

Scegli la lingua

italiano

english