Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

italiano

  • Sorrento Driving Guide

    Sorrento Driving Guide

    Servizio di trasferimento da e per gli aeroporti della Campania, Transfer ed escursioni esclusive in Costiera Amalfitana, Tour...

  • Luigi Sabino Transfers & Excursions

    Luigi Sabino Transfers & Excursions

    Trasferimenti ed escursioni in Costiera Amalfitana, noleggio con conducente Amalfi, Tour in Costa d'Amalfi, trasferimenti da Positano,...

  • Villa Maria Agriturismo Minori

    Villa Maria Agriturismo Minori

    Ospitalità Agrituristica Country House Camere e Colazione Ristorante Km0 Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Positano Amalfi...

  • Bella Baia Glamping Campeggio

    Bella Baia Glamping Campeggio

    Maiori Turismo in Tenda, Campeggio, Camping in Costiera Amalfitana Maiori Salerno Campania Italia

  • Hotel Villa Ducale Taormina

    Hotel Villa Ducale Taormina

    Ospitalità di Charme Albergo 4 Stelle Camere e Colazione Boutique Hotel Taormina Sicilia Italia

tu sei qui: Home Primo Piano Villa Rufolo Ravello

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

I più visitati in Italia

  • Villa Santa Croce Amalfi

    Come le curve sinuose di una donna mediterranea, che sa sorprendere e conquistare, rivelando a tratti la sua indole indomita e selvaggia, così la Costiera Amalfitana nasconde dentro di sé un'anima femminile e virile al tempo stesso, manifestandosi in...

  • Sunland Viaggi e Turismo Costa di Amalfi

    Sunland Viaggi e Turismo è sinonimo di garanzia grazie all'esperienza ultratrentennale nel settore ricettivo-alberghiero e dell'incoming in Costiera Amalfitana, Cilento, Penisola Sorrentina e Golfo di Napoli. La Sunland offre attività di ground handling...

  • Amalfi Coast Destination Tour e Trasferimenti

    La Costiera Amalfitana, terra di bellezze naturali, antiche tradizioni, arte, storia millenaria, cultura e gastronomia: un mix di esperienze sensoriali che rendono questa località unica al mondo. Se siete alla ricerca di un transfer o un tour privato...

  • Hotel Marina Riviera Amalfi

    il Marina Riviera è situato in una posizione centrale a pochi metri dalla spiaggia e gode di un panorama eccezionale. Le camere e le junior suites denotano un gusto molto raffinato, con mobili in stile, ceramiche pregiate ed un confort che comprende:...

  • Hotel Santa Caterina Amalfi

    Situato lungo la celebre costiera amalfitana, a pochi minuti dalla rinomata cittadina di Amalfi, il Santa Caterina gode di una visuale di incomparabile bellezza su tutta la Costa. La storia di questa residenza speciale è straordinaria come tutto ciò che...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Villa Rufolo Ravello

Descrizione della visita

Villa Rufolo è la punta di diamante dell'immenso patrimonio storico e architettonico di Ravello. Un complesso monumentale che porta il nome della famiglia che lo realizzò e che nel periodo di massimo splendore, intorno al XIII secolo, contava, "più ambienti che i giorni dell'anno".
Di quell'immenso patrimonio, una parte è stata erosa dal tempo e dall'incuria; un'altra parte è stata recuperata e nuovi tasselli sono stati aggiunti in epoca recente, a partire dalla preziosa opera dell'industriale scozzese Francis Neville Reid che ne fu proprietario tra il XIX e il XX secolo.
In dieci secoli, al modello originario, sintesi perfetta e unica di architettura araba, sicula e normanna, si sono sovrapposte nuove linee, da quella più pesante dei nuovi volumi del chiostro (XVIII secolo) a quella più romantica dei giardini ottocenteschi, fino ad arrivare ai giorni nostri, in cui gli spazi soddisfano le esigenze funzionali della Fondazione Ravello, del Ravello Festival e del Centro Universitario Europeo peri i Beni Culturali.

La Torre d'ingresso

La visita alla Villa inizia dalla Torre d'ingresso, la cui unica funzione è sempre stata ornamentale. Essa è sormontata da una cupola a ombrello costolonata, ornata da archi intrecciati, sostenuti da colonnine in terracotta. Il portale ad arco ogivale, di stile gotico, è decorato da listelli in tufo giallo e colonnine in terracotta, rievocano la stessa policromia che recenti restauri hanno portato alla luce in molti ambienti della Villa, soprattutto nelle parti meno esposte agli agenti atmosferici. Originariamente, tutte le superfici in pietra erano decorate con colori a calce per valorizzare le pareti. Nella cupola della Torre, è singolare l'uso di un pigmento costituito da particelle di colore giallo paglierino trasparente, forse smalto di ceramica macinato dopo la cottura. Ai quattro angoli, sono disposte statue di figure umane rappresentanti le quattro stagioni.

Il Chiostro

Proseguento attraverso il viale, le cui antiche mura sono appena nascoste da cipressi e tigli, si giunge al Cortile o Chiostro Moresco, che si sviluppa su tre bracci, di cui restano solo trentasei colonnne sul lato frontale e due archi integri con sei colonnine binate sul lato sinistro. Nella parte inferiore si susseguono per ogni lato tre arcate ogivali, sormontate da un loggiato di colonnine binate, decorate con intrecci e annodamenti fogliati. Il livello superiore, con tre oculi per lato, è decorato da un fregio di colonnine tortili binate in cotto.

La Torre Maggiore

Uscendo dal cortile, una breve scalinata porta alla maestosa Torre Maggiore, alta trenta metri e suddivisa in tre piani. Può essere riconosciuta come la parte più antica del complesso, testimonianza, con la sua altezza, della potenza sociale, economica e politica dei Rufolo, dalla quale era possibile spaziare con la vista dalla montagna al mare.

La Sala dei Cavalieri, Il Giardino

Lo stesso modulo architettonico della Torre si ritrova nel padiglione del Giardino, la cosiddetta Sala dei Cavalieri, dalle enormi arcate ogivali. La sala era collegata alla Torre Maggiore e alle mura laterali attraverso altri ambienti crollati nel tempo e di cui oggi leggiamo solo le tracce. Ai loro piedi si sviluppa su due livelli il Giardino, esaltazione del romanticismo ottocentesco, che Neville Reid disegnò avviando una vera e propria scuola, che è arrivata ai giorni nostri attraverso mani sapienti dei discendenti del gruppo originario di giardinieri.

Il Pozzo

La parte circostante il Pozzo, ricca di rovine, piante esotiche, pini e cipressi, è quella che conquistò Richard Wagner che ritrovò materializzato "il magico giardino incantato di Klingsor", scenografia fino ad allora presente solo nelle sue visioni fantastiche.

Il Belvedere

Il giardino superiore si affaccia ad Oriente, attraverso il Belvedere, sul meraviglioso panorama, nonchè sui giardini inferiori, che costituiscono la naturale platea degli eventi del Ravello Festival, messi in scena sul palco proteso nel vuoto che ogni anno viene appositamente costruito.

La Balnea, Il Bagno Turco, Il Teatro

Scendendo lungo il lato settentrionale del giardino, si incontrano i resti della Balnea, area destinata alle cure termali e solo di recente riemersa grazie agli utlimi scavi archeologici. Ai piedi della scaletta che immette nei giardini inferiori, si incontra il Bagno turco, al cui interno son ben visibili i resti delle canalizzazioni dell'acqua ed è perfettamente integra la volta a cupola costolonata. Attraversando i giardini, si arriva alla scala che immette al livello più basso dell'intero complesso. In fondo al percorso si trovano gli ambienti inferiori della residenza e si può ammirare lo sviluppo del colonnato che sorregge il Chiostro, sul cui lato orientale si estendono gli ambienti oggi adibiti a Teatro.

La Sala da Pranzo

Risalendo ai giardini, si arriva in un angolo ricco di piante esotiche e secolari su cui si affaccia la Sala da Pranzo, coperta da volte a crociera sostenute da colonne semplici o a gruppi di tre o quattro.

I Fregi, La Cappella

Oltre la Sala, attraverso un sottopassaggio, si ritorna al Chiostro per ripercorrere il viale verso l'uscita. All'esterno seguendo il muro perimetrale verso sinistra, è possibile ammirare i FRegi che adornano la residenza, oggi individuata come Cappella, all'interno della quale per molti mesi dell'anno sono ospitate mostre di arte contemporanea ed eventi di varia natura. Lasciando la villa ci si porta dentro il fascino che incantò dai D'Angiò a Boccaccio, da Gregorovius a Wagner, da Neville Reid a Lawrence, da Jacqueline Kennedy a Hillary Clinton, da Gore Vidal a Maurice Bejart.

Scegli la lingua

italiano

english