Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Primo Piano Lina Wertmuller a Ravello

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

I più visitati in Italia

  • La Culla degli Angeli Costa di Amalfi

    Come le curve sinuose di una donna mediterranea, che sa sorprendere e conquistare, rivelando a tratti la sua indole indomita e selvaggia, così la Costiera Amalfitana nasconde dentro di sé un'anima femminile e virile al tempo stesso, manifestandosi in...

  • Amalfi Coast Destination Tour

    La Costiera Amalfitana, terra di bellezze naturali, antiche tradizioni, arte, storia millenaria, cultura e gastronomia: un mix di esperienze sensoriali che rendono questa località unica al mondo. Se siete alla ricerca di un transfer o un tour privato...

  • Sunland Viaggi e Turismo Costa di Amalfi

    Sunland Viaggi e Turismo è sinonimo di garanzia grazie all'esperienza ultratrentennale nel settore ricettivo-alberghiero e dell'incoming in Costiera Amalfitana, Cilento, Penisola Sorrentina e Golfo di Napoli. La Sunland offre attività di ground handling...

  • Hotel Marina Riviera Amalfi

    il Marina Riviera è situato in una posizione centrale a pochi metri dalla spiaggia e gode di un panorama eccezionale. Le camere e le junior suites denotano un gusto molto raffinato, con mobili in stile, ceramiche pregiate ed un confort che comprende:...

  • Amalfi Vacation Costa di Amalfi

    Appartamenti e ville in Costiera Amalfitana, completamente arredati, con piscina, discesa a mare e aria condizionata. Amalfi Vacation gestisce direttamente tutti gli appartamenti e le ville presenti sul sito web. Tutti gli appartamenti sono completamente...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Lina Wertmuller a Ravello

La famosa regista e sceneggiatrice cinematografica Lina Wertmuller, direttore artistico della sezione CineMusic del Ravello Festival, in questi giorni di inizio Agosto è giunta nel "magico" paesino della Costiera Amalfitana per presiedere ad alcuni appuntamenti della celeberrima manifestazione culturale.
In particolare, sabato 4 agosto, nell'incantevole scenario del chiostro di Villa Rufolo, ha partecipato alla proiezione della pellicola "Film d'amore e d'anarchia" (1974) per celebrare il musicista e compositore Nino Rota al quale, da quest'anno, è intitolato il Premio Ravello CineMusic. Martedì 7 agosto, invece, nei magnifici giardini di Villa Cimbrone, nell'ambito degli appuntamenti del Ravello Festival con il Circolo di Bloomsbury, Lina Wertmuller ha dato la voce alle appassionanti lettere di Violet Trefusis: carteggio intimo e tumultuoso dell'autrice di "Eco" con Vita Sackeville-West, sullo sfondo della High Society londinese e la vita bohemien parigina, negli anni tra il 1914 ed il 1921.
Quello di Ravello è sicuramente un ambiente che affascina la famosa regista e, al tempo stesso, la mette a suo agio: è un piacere vederla camminare per le vie del paese con una tale disinvoltura che quasi si stenta a riconoscerla (proprio lei che ha conosciuto e lavorato con i Grandi del cinema italiano ed internazionale)! Però il suo brio e la sua energia cedono il passo allo stupore ed i suoi occhi vispi ad uno sguardo estasiato se si ha il piacere di trovarla affacciata al Belvedere di Villa Cimbrone o pranzare al Ristorante Villa Maria.
Cortese e disponibile con chiunque l'avvicini, Lina Wertmuller è stata la prima donna ad essere candidata alla vittoria del Premio Oscar per miglior regista nel 1975 con il film "Pasqualino Settebellezze". Fu aiutante ed attrice di Federico Fellini nelle pellicole "La dolce vita" (1960) ed "8 e ½" (1962).
Tra i suoi film, non possiamo, poi, non menzionare "Mimì metallurgico ferito nell'onore" (1972), "Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare di agosto" (1974), "La fine del mondo nel nostro solito letto in una notte piena di pioggia" (1978), "Fatto di sangue tra due uomini per causa di una vedova...si sospettano movimenti politici" (1978), "E una domenica sera di novembre" (1981), "Sotto...sotto...strapazzato da anomala passione" (1984), "Un complicato intrigo di donne vicoli e delitti" (1985), "Io speriamo che me la cavo" (1992), "Ninfa plebea" (1995), "Ferdinando e Carolina" (1999), "Francesca e Nunziata" (2001), "Peperoni ripieni e pesci in faccia" (2004).
Un sentito ringraziamento alla grande regista per la sua preziosa collaborazione ad una manifestazione, quella del Ravello Festival, che ogni anno raccoglie sempre più consensi, che tiene alto il nome di Ravello e della Costiera Amalfitana e sprona ad un incremento del turismo culturale e di qualità!

Grazie Lina!

Mariarosaria Pisacane
07/08/2007

Scegli la lingua

italiano

english