Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Hotel de Russie Roma

    Hotel de Russie Roma

    Ospitalità di Lusso e Charme Albergo 5 Stelle Rocco Forte Collection Hotel Benessere Beauty Center SPA Roma Lazio Italia

  • Casa Felsina Affittacamere

    Casa Felsina Affittacamere

    Ospitalità di qualità, piccoli appartamenti, monolocale Bologna Emilia Romagna Italia

  • Antica Porta Appartamenti Ravello

    Antica Porta Appartamenti Ravello

    Ospitalità in Appartamenti Ravello Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Salerno Campania Italia

  • Terra di Limoni Costa Amalfitana

    Terra di Limoni Costa Amalfitana

    Prodotti di eccellenza della Costa di Amalfi, liquore al limone IGP della Costiera Amalfitana, vendita diretta on line dei liquori...

  • Amalfi Transfer Costa di Amalfi

    Amalfi Transfer Costa di Amalfi

    Escursioni esclusive, Trasferimenti da e per Aeroporti Salerno Napoli Roma Amalfi Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Salerno...

tu sei qui: Home Primo Piano Abbazia della Santissima Trinità

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

I più visitati in Italia

  • Hotel Marina Riviera Amalfi

    il Marina Riviera è situato in una posizione centrale a pochi metri dalla spiaggia e gode di un panorama eccezionale. Le camere e le junior suites denotano un gusto molto raffinato, con mobili in stile, ceramiche pregiate ed un confort che comprende:...

  • Hotel Santa Caterina Amalfi

    Situato lungo la celebre costiera amalfitana, a pochi minuti dalla rinomata cittadina di Amalfi, il Santa Caterina gode di una visuale di incomparabile bellezza su tutta la Costa. La storia di questa residenza speciale è straordinaria come tutto ciò che...

  • Grand Hotel Il Saraceno Amalfi

    Attualmente il Grand Hotel Il Saraceno è chiuso per importanti lavori di ristrutturazione. Incastonato in un una delle insenature più suggestive della Costiera Amalfitana, a poca distanza dal centro storico di Amalfi, ricco di importanti testimonianze...

  • Hotel Villa Maria Ravello

    Di proprietà della famiglia Palumbo, l'Albergo Villa Maria, offre ai suoi ospiti la romantica atmosfera dell'incantevole Ravello. E' situato in una posizione centralissima, in pieno centro storico, tra Villa Rufolo, la piazza principale e Villa Cimbrone....

  • Hotel Punta Tragara Capri

    Una strada immersa nei colori e nei profumi della vegetazione mediterranea, porta al belvedere di Punta Tragara a Capri dove sorge uno degli alberghi più esclusivi del mondo. l'Hotel Punta Tragara domina un panorama di assoluta bellezza. Si distingue...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Abbazia della Santissima Trinità

  • bbazia della Santissima Trinità - Locali d'Autore

  • bbazia della Santissima Trinità - Locali d'Autore

    Dettaglio dell'Abbazia/Abbey's detail

  • bbazia della Santissima Trinità - Locali d'Autore

    Dettaglio dell'Abbazia/Abbey's detail

  • bbazia della Santissima Trinità - Locali d'Autore

    Paesaggio dall'Abbazia/The view from the Abbey

  • bbazia della Santissima Trinità - Locali d'Autore

    Interno dell'Abbazia/Interiors of the Abbey

  • bbazia della Santissima Trinità - Locali d'Autore

    L'ingresso del Convento/The Convent Entrance

Cenni storici
L'Abbazia dei Padri Benedettini della SS. Trinità di Cava dei Tirreni sorge nell'amena cornice della valle metelliana, a poca distanza dalla Costiera Amalfitana.
L'Abbazia fu fondata nel 1011 da S. Alferio, nobile salernitano di origine longobarda formatosi a Cluny. Ben presto, sotto il terzo abate S. Pietro, divenne centro di una fiorente Congregazione, l'Ordo Cavensis, che giunse a comprendere circa 400 dipendenze tra chiese, abbazie e priorati.
In tal modo essa estese la sua influenza spirituale e temporale in tutto il Mezzogiorno d'Italia, grazie anche al favore dei principi salernitani, che la fecero oggetto della loro benevolenza.
Allo splendore dei primi tre secoli si accompagnò la santità: i primi quattro abati sono stati riconosciuti santi dalla Chiesa (Alferio, Leone, Pietro, Costabile), altri otto, come Simeone, Falcone, Marino, Benincasa, Pietro II, Balsamo, Leonardo, Leone II.
Tra il secolo XIII e XIV cominciò a declinare per l'eccessiva cura dei beni materiali, oltre che per devastazioni e spoliazioni. Elevata nel 1394 a sede vescovile, subì il fenomeno del tempo e fu affidata dal 1396 al 1497 ad abati commendatari, che la impoverirono di monaci e di sostanze, cosicché nel 1497 fu aggregata alla Congregazione di S. Giustina di Padova.
Da allora gli abati curarono l'osservanza monastica, gli studi e il governo pastorale della diocesi. Nel sec. XVIII la chiesa e alcune parti della badia furono ampliate e ricostruite, ma rimangono ancora cospicui elementi medievali.
Importante archivio, con circa 15.000 pergamene dall'VIII al XIX secolo, e la biblioteca, che raccoglie, tra l'altro, preziosi manoscritti e incunaboli. In seguito alla legge di soppressione ( 7 luglio 1867) la badia fu dichiarata monumento nazionale e affidata in custodia all'abate pro tempore.

L'Abbazia oggi
Oggi l'abbazia conserva numerosi tesori d'arte e di cultura.
I Padri Benedettini che abitano l'Abbazia da circa mille anni, continuano la loro opera di irradiazione spirituale e culturale attraverso la preghiera liturgica, l'osservanza della regola di S .Benedetto e le numerosi attività in cui sono impegnati: la custodia dell'archivio e della biblioteca, l'accoglienza degli ospiti e dei pellegrini, il servizio ministeriale nella diocesi abbaziale, la formazione del clero.

La visita dell'Abbazia: in attesa del "Millennio"
Durante i secoli della sua storia l'abbazia si è arricchita di molte opere d'arte di epoche diverse: edifici, affreschi, mosaici, sarcofagi, sculture, quadri, codici miniati e oggetti preziosi.
L'Abbazia Benedettina SS. Trinità propone tra arte, storia, natura e cultura, visite guidate, consentendo al visitatore di vivere per un giorno l'esperienza della vita monastica e passeggiare lungo le stradine del borgo medioevale.
L'itinerario base prevede la visita guidata del Monastero, in compagnia del Reverendo Padre Abate.
Durante il percorso saranno visitate:
I. la Basilica
II. la Cappella dei SS.Padri Cavensi
III. la Grotta di Sant'Alferio
IV. le Antiche Cappelle con altari del XI secolo
V. il Chiostro romanico
VI. l'Antica e Nuova Sala Capitolare
VII. la Cappella di San Germano
VIII. le Catacombe
IX. il Cimitero Longobardo
X. il Museo.

Basilica
Costruita nel secolo XI dall'abate S. Pietro e consacrata dal papa Urbano II il 5 settembre 1092, fu completamente ricostruita nel secolo XVIII su disegno di Giovanni del Gaiso.
Dell'antica basilica restano l'ambone cosmatesco del secolo XII e la cappella dei SS.Padri, ristrutturata e rivestita di marmi policromi nel 1641.
Cappelle dell'antica basilica
Notevoli il paliotto marmoreo del secolo XI, le sculture di Tino di Camaino ed il pavimento in maiolica del secolo XV.
La Grotta di S. Alferio
Chiostro

Del secolo XIII, situato sotto la roccia incombente, su colonnine binate di marmi vari con capitelli romanici e archi rialzati.
Sala del capitolo antico
Adiacente al Chiostro, gotica, del secolo XIII, accoglie sarcofagi e affreschi di epoche diverse .
Cimitero longobardo
Cripta del secolo XII, su colonne del secolo IX - X e pilastri cilindrici in muratura, di effetto assai suggestivo;
Cappella di San Germano, risalente al 1280.
Museo
Splendida sala del secolo XIII, nella quale sono esposti quadri, sculture, sarcofagi, corali miniati, facsimili di documenti dell'archivio.
Capitolo
Sala con elementi diversi: schienali lignei del 1540, affreschi alle pareti del 1642, pavimento in piastrelle maiolicate del 1777, soffitto del 1940

La visita può essere effettuata tutti i giorni feriali e festivi, ha la durata di un'ora e prevede un costo di ingresso di € 3,00 comprensivo di guida.

Per info e prenotazioni:
www.artcurel.it/associazionesalferioabate.htm
email: annarusso_04@fastwebnet.it
Cell. +393471946957

Come raggiungere l'Abbazia
Abbazia Benedettina SS. Trinità
Via M. Morcaldi, 6 - 84013 Cava dei Tirreni (SA)

Cava dei Tirreni è raggiungibile:
in auto:
- autostrada A3 Napoli-Salerno - uscita Cava dei Tirreni
in treno:
- F.S. da Napoli e da Salerno
in autobus:
- autolinee CSTP da Salerno / Stazione Centrale - numeri 4 e 9
- autolinee SITA da Napoli / Stazione Centrale.
La Badia di Cava è raggiungibile dal centro di Cava dei Tirreni con gli autobus della CSTP (partenza ogni 30 minuti circa dal viale Crispi, nei pressi del Municipio).

Scegli la lingua

italiano

english