Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Veneto Verona e dintorni San Martino Buon Albergo

Strutture

I più visitati in San Martino Buon Albergo

  • Marion Vini Veneti

    L'Azienda Agricola Marion, situata nell'incontaminata valle di Marcellise ad est di Verona, è una piccola realtà a conduzione familiare gestita da Stefano Campedelli, la moglie Nicoletta e il fratello Marco. La filosofia aziendale è volta ad una cura...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

San Martino Buon Albergo

Descrizione

E' un comune in provincia di Verona, il cui territorio, ricco di acque, è caratterizzato da suggestivi filari di viti, da cui si ricava il Valpolicella, l'Arcole, il Recioto e l'Amarone.
La zona si ritiene sia stata abitata sin dal secondo millennio a.C.. Successivamente fu colonizzata dai Romani ed assunse già in quell'epoca una certa importanza. Le prime notizie documentate sull'esistenza del centro risalgono alla prima metà del XII secolo. La presenza del fiume Fibbio e di un reticolato di strade permise al paese, negli anni seguenti, fino al Quattrocento, di crescere demograficamente, in produttività e nel numero delle attività svolte. Le acque del fiume alimentavano grossi mulini, favorendo, in tal modo, lo sviluppo dell'agricoltura e dell'industria, in particolar modo la lavorazione della lana e la produzione della carta. La vicinanza ed il legame con Verona, da sempre città oggetto di contesa tra popolazioni desiderose di espansione, costò molto a San Martino che rappresentò un luogo di rifugio ed appoggio per gli eserciti che assediavano la città. Nel 1927 il territorio comunale si ampliò con l'aggiunta di altri paesi, ora frazioni.

Da vedere:

La chiesa parrocchiale dedicata a San Martino Vescovo, risalente al XV secolo, presenta facciata classicheggiante arricchita da lesene e sormontata da un timpano. Sul portale è visibile una nicchia contenente la statua del santo patrono, la pianta è a croce latina con unica navata e tre absidi. Accanto alla chiesa si trovano, sul lato destro, l'oratorio di fine Ottocento, a sinistra la casa parrocchiale della fine del Settecento. L'edificio conserva una pala dello Zorzi, una dell'Huberti, una Via Crucis del Nicolis, un altare seicentesco ed tante altre preziose opere.
La parrocchiale di San Pietro di Marcellise dell'Ottocento.
Villa Zamboni di epoca cinquecentesca.
Casa Gonella risalente al XVII secolo.
Villa Orti Manara del XV secolo.
Villa dei Malanotte del Seicento.
Villa Sogara del Quattrocento.
Casa Avesani del XV secolo.
Villa Musella del Seicento.
Villa Girasole.
Casa Zanetti.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 21.917 volte.

Carrello Contatti

Clicca sull'icona del carrello per creare una lista di strutture da contattare.

eventi

Scegli la lingua

italiano

english