Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

  • Riserva Privata San Settimio Marche

    Ospitalità di Lusso e Charme Centro Benessere SPA Ristorante Beauty Center Centro congressi Scuola Fuoristrada Meeting Cerimonie...

  • Africana Famous Club & Ristorante Luca Milano Praiano

    Musica live, lounge e disco, Eventi Esclusivi, Lounge Bar, Disco Club, Ristorante Praiano Costiera Amalfitana Salerno Campania...

  • Parcheggio Mandara Maiori

    Area di sosta custodita a pagamento, servizio presa e riconsegna auto, parcheggio e garage coperti e scoperti a Maiori in Costa...

  • Sorrento Driving Guide

    Servizio di trasferimento da e per gli aeroporti della Campania, Transfer ed escursioni esclusive in Costiera Amalfitana, Tour...

  • Hotel de Russie Roma

    Ospitalità di Lusso e Charme Albergo 5 Stelle Rocco Forte Collection Hotel Benessere Beauty Center SPA Roma Lazio Italia

tu sei qui: Home Marche Costa Marchigiana Numana

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Numana

Descrizione

Comune in provincia di Ancona, è una località balneare situata ai piedi del monte Conero, divisa in due zone: Numana alta (in cui si trova il centro storico; posta a picco sul mare, crea quasi un abitato unitario con il vicino centro di Sirolo) e Numana bassa (che comprende il porto turistico molto ben attrezzato ed una lunga spiaggia). La zona è bagnata dal fiume Musone che crea alla foce un'area umida di grande importanza.
La zona fu abitata anticamente dai Piceni; in epoca successiva vi si stanziarono i Dori che la trasformarono in un punto di raccolta e smistamento delle merci. Nel 295 a.C. fu colonizzata dai Romani divenendo Municipium. Caduto l'Impero romano di Occidente, fu conquistata dai Longobardi e consegnata allo Stato Pontificio da Carlo Magno. Sotto il Papa si sviluppò notevolmente divenendo nel periodo medievale un importante centro culturale. Fu parte del Regno d'Italia nel 1860 dopo la famosa battaglia di Castelfidardo. Il centro, apprezzato per la bellezza delle spiagge, il clima particolarmente gradevole e la purezza delle sue acque, fu scelto come luogo di soggiorno estivo sin dal XIX secolo. In un primo momento unito al vicino comune di Sirolo, riconquistò l'autonomia nel 1928.

Da vedere:
Il santuario del Crocifisso fu riedificato nella seconda metà del XX secolo in luogo di una precedente struttura seicentesca di cui sono stati recuperati alcuni affreschi realizzati dal pittore Lilli. Ospita un Crocifisso in legno che si ipotizza sia stato condotto in dono a Papa Leone III da Carlo Magno.
Il palazzo dei Vescovi, originariamente di proprietà della nobiltà romana, poi dei Vescovi di Ancona, è oggi sede comunale.
L'Antiquarium statale raccoglie i corredi funerari rinvenuti nelle tombe delle antiche popolazioni dei Piceni e dei Romani.
L'acquedotto, risalente all'epoca della colonizzazione romana, funzionante fino a poco tempo fa.
L'Arco di torre è ciò che rimane di una antica torre di avvistamento.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 27.728 volte.

Carrello Contatti

Clicca sull'icona del carrello per creare una lista di strutture da contattare.

eventi

Scegli la lingua

italiano

english