Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Calabria Reggio Calabria ed Aspromonte Gerace

I più visitati in Gerace

  • Hotel La Casa di Gianna

    Intimamente connessa con l'ambiente surreale che s'incontra a Gerace è La Casa di Gianna, il ristorante-albergo ospitato in una antica dimora gentilizia che conserva il fascino della casa privata e accoglie gli ospiti con il calore riservato alle persone...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Gerace

Descrizione

La città sorge su una rupe, costituita da conglomerati di fossili marini, a 470 m. sul livello del mare.
La sua posizione è veramente incantevole perché si trova a eguale distanza tra il mare e la montagna, su una collina contornata da una verdeggiante campagna.
Il nome deriva dal greco "Ierax" (Sparviero); secondo altri dall'antico nome Bizantino "AGHIA KIRIAKI'" (S. Ciriaca).
I reperti archeologici più antichi risalgono al neolitico medio (5000 anni a.C.), nel X sec. a.C. la collina era abitata da una popolazione indigena, "I Siculi", che hanno lasciato interessanti tracce in una ricca necropoli.
Il sito continuò ad essere frequentato ed abitato anche quando alla fine del VIII sec. a.C. i Greci, provenienti dalla Locride Opunzia, fondarono la città di Locri Epizephiri posta ai piedi della vallata.
Con l'età Imperiale Romana, questa rupe divenne sede di presidio militare, acquistando sempre più importanza, infatti sotto i Bizantini, divenne capitale amministrativa, militare e religiosa di tutto il territorio.
Conquistata dai Normanni, continuò ad avere ruolo di capitale, passo quindi agli Svevi, agli Angioini, agli Aragonesi, agli Aragonesi, divenne Contea, Marchesato, e nel XVI sec. Principato.
Con l'abolizione del feudalesimo nel 1806, divenne Capoluogo di circondario, mantenendo tale ruolo fino alla fine del secolo scorso, quando, per esigenze logistiche è stata fondata Gerace Marina (odierna Locri), trasferendo colà tutti gli uffici pubblici.Oggi è una ridente cittadina meta di turisti e studiosi, sede di diverse attività culturali.
A testimonianza del suo glorioso passato sono: la grandiosa Cattedrale del XI-XII sec., la Bizantina chiesa di S. Giovanni Crisostomo, la chiesa di San Francesco di Assisi di epoca Sveva, le numerose chiese barocche (circa venti), i palazzi e il suo Castello.

Ringraziamo per il testo il Ristorante Albergo "La Casa di Gianna".

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 27.024 volte.

Carrello Contatti

Clicca sull'icona del carrello per creare una lista di strutture da contattare.

eventi

Scegli la lingua

italiano

english